Comunicato dell'Amministrazione Comunale del 13/03/2020 - Emergenza Coronavirus
13/03/2020
Cari Clusonesi,
con questo comunicato vorrei esprimere il mio “grazie” a tutte le persone che si stanno adoperando in questo momento difficile.

Un GRAZIE SPECIALE:
- a tutti i MEDICI DI BASE, ai PEDIATRI, ai FARMACISTI E COLLABORATORI, a tutte le ASSISTENTI DOMICILIARI sia per gli anziani che disabili e agli INFERMIERI DOMICILIARI che in questi giorni stanno dando prova di professionalità, coraggio, grande unanimità e vicinanza alle persone fragili;
- a tutti i COMMERCIANTI, ARTIGIANI e AMBULANTI che con grande senso di responsabilità e spirito solidaristico, hanno deciso di chiudere già da lunedì, anticipando le decisioni del governo e quelli che hanno dato la loro disponibilità per la consegna a casa della spesa;
- a tutte le FAMIGLIE CHE SONO NEL DOLORE e che non riescono nemmeno a piangere i propri cari, come eravamo abituati noi fino a non meno di due settimane fa; 
- a tutti i VOLONTARI che ogni giorno danno la loro disponibilità per aiutare chi è in affanno.

Insieme alla mia squadra stiamo valutando la possibilità di posticipare alcune scadenze delle imposte comunali che sono in calendario: nei prossimi giorni comunicheremo meglio le iniziative che intendiamo promuovere.

Nel frattempo si continua a garantire i servizi minimi indispensabili a tutte le persone in stato di bisogno, persone sole e non autosufficienti presenti sul territorio. Nel caso foste a conoscenza di persone o famiglie in stato di bisogno vi invito a comunicarlo chiamando il numero (0346-89616 o servizisociali@comune.clusone.bg.it).
Come previsto dal Piano Comunale di Protezione Civile, è stata attivata da alcuni giorni l'Unità di Crisi Locale costituita dal Sindaco e da tutti gli addetti distinti per ogni funzione: il C.O.C Centro Operativo Comunale è ubicato presso il municipio.

Oltre ad ottemperare al DPCM del 11 marzo 2020 l’Amministrazione ha deciso di:
- iniziare la sanificazione di zone sensibili a partire dalla serata di venerdì 13 marzo 2020, per continuare nei giorni successivi;
- chiudere il cimitero, almeno sino al 25 marzo 2020 compreso, consentendo comunque l’effettuazione dei servizi di trasporto, ricevimento, inumazione, tumulazione delle salme ed ammettendo la presenza per l’estremo saluto i parenti stretti. Una decisione non semplice, ma in questo momento necessaria;
- sospendere il mercato di lunedì 16 e 23 marzo 2020.

Se conoscete qualcuno che è a casa da solo, potete fargli una telefonata e/o videochiamata: sentire una voce o vedere un volto fa sempre piacere e fa compagnia: l’IMPORTANTE È RIMANERE A CASA!

Il Sindaco
Paolo Olini